Metalli di transizione

Teoria del ligando-Campo

Il modello del legame di valenza e la teoria del campo cristallino spiegano alcuni aspetti della chimica dei metalli di transizione, ma nessuno dei duemodello è bravo a predire tutte le proprietà dei complessi di metalli di transizione.Un terzo modello, basato sulla teoria degli orbitali molecolari, è stato quindi sviluppatoquesto è noto come teoria del ligando-campo. La teoria del ligando-campo è più potente delle teorie del legame di valenza o del campo di cristallo. Purtroppo è anche più astratto.

Il modello di ligando-campo per un complesso ottaedrico di transizione-metallo come lo Co Co(NH3)63+ presuppone che gli orbitali 3d, 4s e 4p sul metallo si sovrappongano con un orbitale su ciascuno dei sei ligandi per formare un totale di 15 orbitali molecolari, come mostrato nella figue qui sotto.

Sei di questi orbitali legano orbitali molecolari, le cui energie sono molto più basse di quelle degli orbitali atomici originali.Altri sei sono orbitali molecolari antibonding, le cui energie sono superiori a quelle degli orbitali atomici originali.Tre sono meglio descritti come orbitali molecolari non vincolanti, perché hanno essenzialmente la stessa energia degli orbitali atomici 3d sul metallo.

La teoria del ligando-campo consente agli orbitali 3d, 4s e 4p sul metallo di sovrapporsi agli orbitali sul ligando per formare lo scheletro del legame covalente ottaedrico che tiene insieme questo complesso. Allo stesso tempo, questo modello genera un insieme di cinque orbitali al centro del diagramma che sono divisi in t2g e ad esempio subshell, come previsto dalla teoria del campo cristallino. Di conseguenza, non dobbiamo preoccuparci del metallo” guscio interno “rispetto al metallo” guscio esterno ” complexes.In effetto, possiamo usare gli orbitali 3d in due modi diversi. Possiamo usarli per formare i legami covalenti e poi usarli di nuovo per formare gli orbitali che contengono gli elettroniche erano originariamente negli orbitali 3d del metallo di transizione.

torna all'inizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.