Life Without Music Essay

Un mondo senza musica La musica è una forma di arte intima che è stata sulla terra fin dall’inizio dei tempi. I teologi si sono anche spinti fino a affermare che la musica è uno dei doni che Dio stesso ha dato alla terra, per il popolo durante la creazione della terra, che è supportato da un libro scientifico intitolato Church Music and Protestantism in Post-Reformation England, dove l’autore parla dell’uso della musica nella chiesa e di come ” era ‘l’eccellente invenzione e dono di Dio” (Pag.2). Sembra essere un fatto che ogni civiltà di persone anche quelle appartenenti a tribù indigene hanno due cose in comune; noi/loro tutti hanno una sorta di linguaggio, e noi/loro tutti hanno musica in qualche forma. C’era musica attraverso la storia, da …mostra più contenuto…
Una vita senza TV, radio, o qualsiasi altra forma di musica registrata vorrebbe dire che potrei non essere in grado di ascoltare l’altro grande organista in tutto il mondo ogni volta che volevo, vorrei non essere più in grado di imparare nuove tecniche da altri organista in qualsiasi momento avrei voluto, la comodità di YouTube. Non sarei nemmeno in grado di ascoltare tutte le meravigliose opere messe insieme nel corso della storia da centinaia di famosi musicisti/compositori della chiesa dall’inizio dei tempi dalla comodità della mia casa o della mia classe. Non avendo la TV, la Radio e altri registrati tecnologie vorrebbe dire che io e gli altri dovrebbero andare in posti come il Kimmel center o e l’opera house, per ascoltare le meravigliose opere di compositori/musicisti, tutto dovrebbe essere fatto in un evento dal vivo, simile al Rinascimento, periodo in cui tutta la musica è stato sentito a un evento dal vivo, che per loro sarebbe stato o la chiesa, il palazzo di giustizia, o possibile angolo della strada dove un musicista potrebbe eseguire. La funzione della musica nel Rinascimento era principalmente incentrata sulla chiesa, con meno enfasi posta sulla musica secolare, mentre nei tempi moderni la musica come affermato prima, è diventata un’arte di molte forme; che vanno dal Rock and Roll e Metal al Gospel, Rap e Hip-Hop e Jazz. Per me personalmente, però, musica da chiesa come quelli del Medioevo, è quello che ho messo la mia attenzione su. Come musicista, è la musica da chiesa che amo di più, che mi fa sentire in un modo come un Rinascimento contemporaneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.