Le foto di fidanzamento di Kyle Beckerman mi fanno vergognare di essere un americano

Quel cappello! Quegli occhi di google! Quella canoa!
Di Sandy Hingston * 30/6/2014·10: 13

Ottenere una lettura lunga convincente e must-have consigli di stile di vita nella tua casella di posta ogni domenica mattina-ottimo con il caffè!

Il centrocampista USA Kyle Beckerman dopo la partita contro il Portogallo durante la Coppa del Mondo 2014 all'Arena Amazonia. Foto / Mark J. Rebilas-USA TODAY Sport

Centrocampista USA Kyle Beckerman dopo la partita contro il Portogallo durante la Coppa del Mondo 2014 all’Arena Amazonia. Foto / Mark J. Rebilas-USA TODAY Sport

Sono un grande appassionato di calcio. Ero un grande appassionato di calcio anche prima di questa Coppa del Mondo. Mi piace guardare il calcio in TV. (Lo so-strano, giusto?) Ottengo in discussioni con mio marito su Michael Bradley. Penso che Kyle Beckerman sia la cosa più calda dal pane a fette.

Aspetta. Fare che “Ho pensato” e ” era.”Perché ho appena visto le foto di fidanzamento di Kyle Beckerman e ho cambiato idea.

Non è sufficiente che un’intera nazione sia ossessionata dai tuoi dreadlocks? Perché un ragazzo ebreo presumibilmente che si rispetti fare questo? E questo? E questo? Qual è l’impulso per questa grossolana overshare sociale dal tanto ammirato capitano di Real Salt Lake? Sei innamorato, ti sposi. Siamo felici per te! Ma queste foto di fidanzamento-perché?

 Foto | Matt Clayton Photography

Foto | Matt Clayton Photography

In che modo Kyle Beckerman viene coinvolto in questo caso? La sua allora fidanzata Kate Pappas dice: “Oh, tesoro? Non programmate niente per domani, perche ‘ usciamo nel bosco con un fotografo e una canoa e questo cappello figo che vi ho comprato e ci faremo le facce da baci?”O, peggio, Kyle ha scelto lui stesso quel cappello? E ‘ mai stato in canoa prima d’ora? (Non sembra.) Lui e Kate trascorrono molto tempo a rilassarsi nei campi di calcio vuoti, praticando le mani l’una sul petto dell’altra? Come si fa a guardare Bastian Schweinsteiger negli occhi dopo una cosa del genere?

Lo so, lo so; lo fanno tutti, vero? Ma prima o poi, ci deve essere una correzione culturale a questa ossessione di documentare e poi schizzare dappertutto quelli che erano momenti intimi riservati alla condivisione con la famiglia e gli amici intimi. Queste foto sono ora bruciate nelle mie palpebre interne. Non posso ignorarli. Non penserò mai più a Kyle Beckerman allo stesso modo. Con ogni placcaggio sterling che fa, con ogni incredibile passaggio di cut-off — anche se si dirige nell’obiettivo finale vincente della Coppa del Mondo — tutto quello che visualizzerò è lui in quella maledetta canoa, vestito con quel cappello e non un briciolo di dignità.

Buona fortuna martedì, però.

Segui @SandyHingston su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.