La scomparsa di Laureen Rahn

X

Privacy & Cookie

Questo sito utilizza cookie. Continuando, accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni, tra cui come controllare i cookie.

Capito!

Pubblicità

Laureen Rahn era 14 anni ragazza che è scomparso da Manchester, New Hampshire il 26 aprile 1980.

Laureen Rahn

La scomparsa
Laureen Rahn è nata il 3 aprile 1966 e al momento della sua scomparsa viveva con sua madre, Judith, in un appartamento al terzo piano in Merrimack Street a Manchester, New Hampshire. Laureen amava cantare e ballare sognava di diventare un’attrice.
La sera del 26 aprile 1980, Judith pianificò di andare fuori città con il suo ragazzo, che era un giocatore di tennis professionista, per assistere alla partita di tennis del suo ragazzo. Di solito Laureen accompagnato la madre e il patrigno in ogni partita di tennis che dovevano andare a, ma dal momento che era in vacanza di primavera ed era un Sabato, Laureen ha chiesto la sua mamma se poteva rimanere a casa e invitare alcuni amici sopra. Judith fu inizialmente titubante, ma alla fine accettò. Laureen ha invitato un amico maschio e un’amica.
All ‘ 1:15 circa, Judith tornò a casa dopo la partita di tennis, e entrò nel suo condominio, trovò qualcosa di insolito: ogni lampadina su tutti e tre i piani dell’edificio era stata slacciata. Quando ha raggiunto la porta di casa sua, l’ha trovata aperta. Un po ‘ preoccupata da questi fatti, Judith andò a controllare la stanza di sua figlia, trovandola addormentata nel suo letto. Entrambi gli amici di Laureen erano andati e Judith andò a letto. Alle 3:45 circa, Judith si svegliò e scoprì che la ragazza che dormiva nel letto di sua figlia non era Laureen, ma in realtà l’amica di Laureen, che disse che l’ultima volta che vide Laureen, stava dormendo sul divano. Le nuovissime scarpe da ginnastica, i vestiti e la borsa di Laureen sono stati lasciati nel soggiorno; la porta sul retro della casa è stata aperta. In preda al panico, Judith chiamò la polizia e denunciò la scomparsa di sua figlia.

Investigation
L’amica di Laureen ha dichiarato di aver trascorso quella serata con Laureen e il loro altro amico maschio guardando la televisione, scherzando e bevendo vino e acqua. Era solo una tipica festa di piccoli adolescenti. Ha dichiarato che ad un certo punto durante la notte, l’amico maschio di Laureen ha sentito alcune voci provenienti dai corridoi dell’edificio, e ha lasciato l’appartamento attraverso la porta sul retro, temendo che fosse la madre di Laureen a tornare a casa e che sarebbe stato nei guai se fosse stato trovato con le ragazze. Interrogato dalla polizia, l’amico maschio ha dichiarato di aver sentito Laureen chiudere la porta quando se n’è andato. Comunque, Judith ha trovato la porta aperta quando e ‘ tornata a casa. Dopo di che, Laureen andò a dormire sul divano in salotto, mentre la sua amica andò a dormire nel letto di Laureen.
Anche la dura Laureen non aveva precedenti di fuga da casa, Lar Enforcement classificò la sua scomparsa come una fuga e trattò il caso come tale. Ad ogni modo, dopo tre settimane di indagini senza risultati, le autorità hanno cambiato idea: credevano che Laureen avesse lasciato l’appartamento di sua spontanea volontà, ma poi ha incontrato un gioco scorretto.

Le telefonate
Passarono alcuni mesi senza alcun risultato sul caso, finché il 1 ° ottobre 1980, Judith, che stava rivedendo il suo estratto conto della carta di credito, scoprì che era stata accusata di tre telefonate dalla California. Due di loro erano stati collocati da un motel a Santa Monica ad un altro motel a Santa Ana. L ” altra telefonata è stata posta a una hotline di assistenza sessuale gestito da un chirurgo plastico. Tutte le chiamate erano datate luglio 1980, tre mesi dopo la scomparsa di Laureen. Al fine di caricare Judith con le telefonate, il chiamante doveva conoscere le sue informazioni private, ma Judith ha dichiarato che né lei né Laureen conosceva nessuno che viveva in quella zona. Quando la polizia ha interrogato il medico che gestiva la hotline di assistenza sessuale ha negato qualsiasi coinvolgimento nel caso.
Dopo questa strana scoperta, le cose sono diventate ancora più misteriose quando Judith ha iniziato a ricevere telefonate scherzose tra le 3:00 e le 4:00 per un anno intero. Judith ha anche ricevuto le stesse telefonate anonime ogni giorno di Natale. Comunque, il chiamante non ha mai parlato durante queste telefonate. Esausta, Judith si trasferì in Florida con un altro numero di telefono e smise di ricevere le chiamate.

1985
Nel 1985, dopo anni di letteralmente nessun progresso nel caso di Laureen, Judith assunse un investigatore privato. L’investigatore privato è andato a interrogare di nuovo il chirurgo che gestiva la hotline di assistenza sessuale dalle chiamate del 1980. Questa volta, il chirurgo ha cambiato la sua storia: ha dichiarato che un sacco di fuggiaschi giovani donne di tanto in tanto visitato la moglie. Ha anche aggiunto che una delle ragazze che lui e sua moglie ha aiutato era da New Hampshire e potrebbe essere stato Laureen. Il chirurgo ha affermato che Anna Sprinkle, una star del cinema per adulti di successo che era amica di sua moglie, aveva informazioni sul caso. L’investigatore privato ha acquisito tutto il lavoro pornografico di Sprinkle sperando che avrebbe trovato informazioni visive su Laureen. Tuttavia, non ha trovato nulla e Annie Sprinkle è stato escluso come sospetto poiché non vi erano prove che avesse mai incontrato Laureen.
Inoltre, nel 1985, il ragazzo che era con Laureen la notte in cui scomparve si suicidò. Le forze dell’ordine hanno dichiarato che il movente del suicidio non aveva alcun legame con il caso di Laureen e che non è mai stato considerato un sospetto.
Nel 1986, l’investigatore privato ha finalmente visitato i motel coinvolti nelle telefonate del 1980. La polizia locale di Santa Monica ha dichiarato che uno dei motel potrebbe essere stato utilizzato come location per le riprese da un pedopornografo noto come “Dr. Z”. Tuttavia, la polizia non è stata in grado di collegare il Dr. Z alla hotline sessuale e non è mai stato confermato se questo pedopornografo fosse coinvolto nella scomparsa di Laureen.
Nello stesso anno, Roger Maurais, ha detto alla polizia che sua madre ha ricevuto una telefonata da una donna che sosteneva di essere l’ex fidanzata di Roger. Il chiamante si presentò come Laurie o Laureen, ma non fu mai identificata.
Nel 1988, un testimone di Anchorage, in Alaska, disse alla polizia di aver visto una prostituta che assomigliava alla foto della persona scomparsa di Laureen. Tuttavia, questo non ha portato a nessun risultato.

Annie Sprinkle

Il Reddit commento
Cercando di ottenere informazioni sul caso, su Reddit, ho trovato questo commento di un utente di nome /jmc1995 da 5 anni fa:
“Mia madre è il mio amico che era lì quella notte non credere a tutto quello che si sente su internet causa sono le cose che le persone hanno inviato non è vero. Non sono davvero troppo sicuro di come le lampadine nel corridoio o qualcosa del genere. Ciò che è così strano in questo caso è tutto ciò che ho letto come ogni pagina web su di esso non ha mai menzionato un paio di dettagli. Come va bene così Judith la madre di Laureen uscì quella notte e mia madre avrebbe dovuto dormire sopra la sua casa. Non lo so come in ordine questo va, ma si sono incontrati con due ragazzi uno 18 e uno 21 mentre mia madre era 14 e Laureen era 13 Credo. Il 18 anni ha lavorato in un negozio e lui è quello che ha ottenuto loro la birra. Hanno appeso fuori per un po ‘ e io non so davvero perché la mia mamma mi ha detto è ciò che viene detto nel charley progetto si addormentò sul letto e laureen aveva detto Kristin vado a dormire sul divano e poi mia mamma si svegliò da laureens madre dicendo dove laureen quindi è una possibilità che uno dei ragazzi è tornato e ha detto hey, vuoi venire con me, e l’ha fatto con l’intenzione di tornare indietro, ma non l’ha mai fatto. Mio padre dice allora che mia madre dice laureen lasciato con uno dei ragazzi. Quindi diventa confuso se avete domande email me a [email protected]
Ricorda: questo è Internet e la persona che ha scritto questo commento potrebbe LETTERALMENTE essere chiunque. Non ho trovato prove che questo utente sia davvero la figlia dell’amico di Laureen. Anche se questo commento potrebbe essere totalmente falso ho deciso di aggiungerlo al post perché, se è vero, potrebbe dare informazioni importanti sul caso.

Oggi, Laureen avrebbe 53 anni. Sua madre crede fermamente che Laureen sia ancora viva e che sua figlia abbia fatto le telefonate del 1980. Pensa che alcuni conoscenti di Laureen possano sapere di più sulla sua scomparsa di quanto non abbiano rivelato nel 1980. Questo è come Laureen sarebbe simile oggi.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.