Keke Palmer dice Oscar Snub di J. Lo non screditare la sua performance lodato in Hustlers

  • Per BAZAAR.com’ s ultima storia di copertina digitale, attrice Keke Palmer apre circa i suoi Hustlers costar Jennifer Lopez ottenere snobbato dagli Oscar.
  • “Sento che tutti meritano il loro rispetto e la loro opportunità di essere riconosciuti in questo modo”, afferma Palmer.

Nessuna mancanza di riconoscimento award show può diminuire l’orgoglio Keke Palmer conserva per Hustlers.

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

L’attrice e cohost di Strahan, Sara e Keke stelle su BAZAAR.com ‘ s ultima copertina digitale, e all’interno della funzione, si apre su di costar Jennifer Lopez notevole snub nomination agli Oscar. Secondo Palmer, il ritratto di Lopez della spogliarellista Ramona Vega nel film diretto da Lorene Scafaria, non aveva bisogno del riconoscimento dell’Accademia per giustificare il suo mandato.

“Onestamente, mi sento come se tutti meritassero il loro rispetto e la loro opportunità di essere riconosciuti in questo modo. Ma dirò che il modo in cui mia madre mi ha cresciuto, quando si tratta di arti, il punto non deve essere convalidato dai riconoscimenti”, dice. “Quindi mi sentivo come se il fatto che non fosse stato nominato non avesse tolto nulla alla sua performance. Per me, la vittoria è stata il fatto che la gente ha avuto modo di vederlo e ricevere l’emozione, la sensazione. Quella era la ricompensa.”

Chiamata fotografica per Hustlers di STX Entertainment
Matt WinkelmeyerGetty Images

Lopez ha fatto eco a un sentimento simile durante un sit-down con Opah Winfrey all’inizio di quest’anno. “Ti rendi conto che vuoi la convalida delle persone. Vuoi che la gente dica che hai fatto un buon lavoro, e ho capito, ‘ No, non ne hai bisogno. Lo fai perché lo ami”, ha detto Lopez di the snub. “Non ho bisogno di questo premio per dirmi che sono abbastanza.”

Anche se alla fine Lopez non ha ricevuto un Oscar per il suo lavoro nel film, Hustlers ha comunque ricevuto il plauso della critica e il riconoscimento come uno dei film culturalmente più importanti del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.