James Polese Terminato da Morgan Stanley a seguito di accuse di appropriazione indebita di fondi dei clienti

Lo studio legale di Oakes & Fosher sta attualmente indagando sulla presunta cattiva condotta dell’ex broker di titoli James Polese. Secondo il suo rapporto FINRA BrokerCheck pubblicamente disponibile, James Polese è stato oggetto di molteplici controversie con i clienti legate alla frode dei suoi clienti.

James Polese era un broker di titoli con sede nel Massachusetts. Ha lavorato nel settore dei titoli per ventuno anni. Durante la sua carriera, è stato registrato con quattro diverse società di titoli. Non lavora più come broker di titoli registrati in alcun modo.

le Sue Iscrizioni

  • Prudential Securities Incorporated (1995-2003)
  • Wachovia Securities (2003-2004)
  • UBS Financial Services (2004-2010)
  • Morgan Stanley (2010-2017)

Le Accuse

Nel mese di gennaio 2018, James Polese è stato sancito ufficialmente la United States Securities and Exchange Commission. I risultati in questa materia affermano che James Polese ha frodato più clienti da quasi mezzo milione di dollari attraverso vari schemi di investimento. Quasi tutto il denaro è stato preso da un particolare cliente anziano spostando $250.000 dal loro conto al conto bancario personale di Polese. Polese avrebbe quindi utilizzato altri funds 100.000 dei fondi del cliente per effettuare investimenti a suo nome. Ha poi presumibilmente fatto prelievi sistemici dal conto dello stesso cliente per pagare le bollette della carta di credito e le spese di iscrizione per i suoi figli. Questi presunti prelievi non autorizzati ammontavano a $93.000. Secondo i risultati della SEC, James Polese ha frodato più clienti addebitando commissioni di consulenza ai clienti del 50% in più rispetto al tasso che ha ripetutamente promesso di addebitare e ottenendo un prestito da un cliente con termini altamente sfavorevoli per loro. A causa di queste accuse, James Polese è stato condannato per “frode consulente per gli investimenti”, “Cospirazione”, “Frode bancaria” e “Furto di identità aggravato”. Gli è stato anche impedito di agire come broker di titoli in qualsiasi modo. Era già stato terminato dalla sua posizione in Morgan Stanley nel giugno precedente a causa delle accuse.

Cosa significa?

Appropriarsi indebitamente dei fondi di un cliente è una delle trasgressioni più palesi ed eclatanti che un broker di titoli possa mai commettere nei confronti di un investitore. E ‘ quasi sempre, come è stato il caso qui, centri intorno a un broker di titoli credendo di poter usufruire di uno dei loro clienti anziani. Credono di essersi trovati in una situazione in cui il particolare investitore si fida implicitamente di loro. Il broker sfrutta quindi questa fiducia e tenta di rubare i soldi dell’investitore senza che se ne accorgano. Questo di solito viene fatto dal broker che dice loro che lo stanno spostando su un account migliore e quindi falsifica le informazioni finanziarie come il valore dell’account.

Oakes &Fosher può aiutare

Molti investitori non sono a conoscenza del ricorso legale a loro disposizione dopo aver perso denaro a causa di frode e/o negligenza del broker di titoli. La verità è che gli investitori che hanno perso denaro in questo modo possono effettivamente avere diritto a danni.

Oakes & Fosher dedica la sua intera pratica legale ad aiutare gli investitori in tutta la nazione. Se tu, o qualcuno che conosci, hai perso denaro investendo con James Polese, contatta Oakes & Fosher per una consulenza gratuita e privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.