Intenzionale Living: Life Without TV

Questo post può contenere link di affiliazione. Si prega di consultare la mia divulgazione per saperne di più.

È scioccante per la maggior parte che non possediamo un televisore. Nemmeno noi. Se sei stato in giro per questo spazio per un po’, saprai che è in parte dovuto al mio bisogno di essere minimalista. Avere uno schermo intorno (e uno grande non meno!) a me sembra un po ‘disordinato, sgradevole, e mi fa sentire un po’ come un personaggio del 1984. Inoltre, sono pesanti, costosi e apparentemente sempre l’aggiornamento a qualità più grandi e migliori. Come tutti sapete, il mio obiettivo di vita è quello di NON passare le mie giornate al passo con i Jones.

  • La ricerca di non fare nulla
  • Vita intenzionale: confini tecnologici
  • Vita intenzionale: investire nel riposo

Perché non guardo la TV.

Storicamente, non ho avuto forti affiliazioni con il tele. Sono grato a mia madre per aver limitato il mio tempo TV a 30 minuti nei giorni feriali, e sono anche grato per il suo ‘costringendoci’ a guardare tutto ciò che voleva comunque, aka DragonBall Z o Sailor Moon. Togliendo il paradosso della scelta, la TV è diventata questa cosa che abbiamo semplicemente fatto insieme come attività di famiglia, e le mie fantasie hanno posato con i molti romanzi di finzione che potevo scegliere di leggere, invece. Mi ha anche aiutato il fatto che la mia tolleranza per film e spettacoli televisivi mentisse in una piccola gamma di generi, dal momento che non potevo guardare nulla di spaventoso, di suspense o legato all’azione, a meno che non avessi intenzione di non dormire quella notte a causa della mia immaginazione selvaggia e della tendenza ad avere immagini molto vivide che Mi piaceva anche un sacco di storie grossolanamente romantiche, mentre i documentari in quegli anni più giovani mi annoiavano. Quindi avevo solo cartoni animati o commedie per intrattenermi. Invece, ho riempito il mio tempo con libri, da cui ho ottenuto la mia giusta quota di misteri del crimine e dell’omicidio, romanzi classici e fantascienza. Quando ero al liceo, la mia vita era piena di così tanti extra-curriculars, che non ero quasi mai nella stessa stanza di uno schermo televisivo.

Vantaggi di una vita senza TV.

Dopo una profonda riflessione sul tema di avere una TV contro non averne una, ci sono state molte ragioni per cui mi è venuto in mente il motivo per cui non voglio una TV in casa mia:

  • Frugalità: i televisori sono costosi. Non è uno scherzo, ma i televisori in questi giorni sono così costosi. Non c’è da stupirsi persone in fila fuori dalla porta la notte del Ringraziamento per le offerte folli chiazza di petrolio. Non è questa la vita che voglio! I televisori possono facilmente costare oltre $1k. Per il prezzo di una TV di piccole dimensioni, è possibile ottenere un proiettore che ha uno schermo che probabilmente vi costerà 3 3k o più!
  • Frugalità: il cavo è costoso. Parte del successo che abbiamo avuto nel pagare down 550k in debito degli studenti è dovuto ai modi in cui abbiamo diminuito i nostri pagamenti mensili ricorrenti. Non abbiamo mai avuto il cavo. Dubito che lo faremo mai. Preferirei spendere quelle poche centinaia di dollari all’anno su cose che sono più significative.
  • Tutto è online, in questi giorni. Se vogliamo guardare uno spettacolo, ci sarà solo accedere a Netflix e guardare per vedere quello che hanno. Il padre di Mike ha un abbonamento Netflix, che dà accesso ai gramps e grams, ai genitori e ai bambini. Se stai cercando di fare un abbonamento, posso suggerire di chiedere in giro e vedere se amici e familiari sono disposti a condividere l’accesso? Molto probabilmente, troverete qualcuno che non mente, o un gruppo di amici che sarebbero disposti a dividere i costi. Sembra un po ‘ dispendioso per ogni famiglia pagare il proprio abbonamento.
  • Vita intenzionale: evitare spot pubblicitari e consumismo. Questo è un grande! In primo luogo, qualcun altro si preoccupa quando il programma è intervallato da piccole mini-interruzioni? Rovina il flusso del film, la suspense della serie, o il mio treno di pensiero durante la visione di un documentario. In secondo luogo, quei mini-break sono modi in cui le aziende possono trasmettere pubblicità alle famiglie che promuovono il consumismo. Flussi costanti di “aggiornamenti” per quanto riguarda i prodotti là fuori possono indurre solo una cosa: la necessità di acquistare. Infine, nascosti sotto quegli annunci sono idee socialmente costruite su ciò che è l’ideale. Messaggi subliminali su ruoli di genere, stereotipi razziali, status symbol “desiderabili” intervallati da messaggi non così sottili su uno stile di vita ideale. Vorrei evitarlo tutti insieme. Niente mi scalda il cuore più di quando le madri nel nostro studio dentistico cambiano i canali per i loro piccoli ogni volta che gli spot pubblicitari si accendono perché si rifiutano di permettere ai loro figli di essere influenzati in giovane e tenera età da tale propaganda. Forza MAMME!
  • Vita intenzionale: evitare la notizia e la negatività. Di un token simile, non mi piace assolutamente la notizia. Perché? Non perché preferisco vivere sotto una roccia. Ma trovo che la notizia contiene una quantità denigratoria di negatività in bundle nei rapporti. In realtà considero gran parte delle notizie come non notizie a tutti. Riconosco che tutte le notizie sono di parte. Ci sono motivi dietro ogni minuto. Il compito dei canali di notizie non è quello di mantenere uno informato, ma piuttosto, per mantenere uno a guardare. Questa è la verità della questione. Non sono meno informato non guardando le notizie. E non sono bloccato seduto su un divano pensando che il mondo intero stia cadendo a pezzi. Invece, sto imparando attivamente da altri mezzi e, cosa più importante, sto attivamente cercando di creare un cambiamento in ogni giorno. Invece di sentirmi come se non ci fosse speranza, vedo tutta la positività nei cittadini attivi e attivi. Sono motivato dal cambiamento che fanno gli altri e ispirato da gruppi di persone che stanno creando un domani migliore, piuttosto che stare a casa a guardare un ieri peggiore.

Raggiungi la tua vita da sogno più velocemente senza TV

Il vantaggio più importante di una vita senza TV è che toglie “tempo sprecato”. Se hai problemi a raggiungere i tuoi obiettivi di vita o ti prendi a metà frase affermando ancora e ancora che “non hai tempo”, forse ti conviene analizzare dove sta andando il tuo tempo. Questo è il primo passo per risolvere il problema del tempo. Non sono qui per odiare la TV, perché questo vale per molte cose, come i social media e i videogiochi, ma quello che sto cercando di dire è che forse c’è tempo per la TV che possiamo tagliare dalla vita per ottenere cose più grandi, migliori e sognanti. Ecco un elenco di alcune cose che si possono fare al posto della TV.

  • Sperimenta cose nuove, come viaggiare in qualche parte del mondo o scoprire qualche strada nel tuo quartiere che non hai mai avuto il tempo di attraversare prima.
  • Impara qualcosa di nuovo, come suonare uno strumento o parlare un’altra lingua. Allo stesso modo, imparare qualcosa di nuovo che ti porterà verso raggiungere il vostro sogno più veloce, come il modo di investire e lasciare che il vostro lavoro denaro per voi, o come fare le riparazioni domestiche da soli per arrivare più vicino a raggiungere la casa dei tuoi sogni.
  • Rafforza le tue relazioni. Così tante persone che conosco si lamentano di non avere abbastanza tempo per stare con le persone a cui tengono. Annulla quel tempo TV di due ore o quella sessione di binge-watching, chiama un amico e trascorri un po ‘ di tempo di qualità tanto necessario.
  • ATTIVITÀ. Hai detto che hai bisogno di andare in palestra per anni? Tagliare la TV può farti guadagnare un’ora di tempo,che ti permetterà di ottenere finalmente quell’esercizio. E non deve essere un abbonamento a una palestra. Perché non andare al parco, lanciare un frisbee in giro, calciare un pallone da calcio, e correre con il cane di famiglia? Oppure andare in spiaggia, giocare a pallavolo, nuotare nell’oceano e andare in kayak nel porto turistico. Qualunque cosa sia, il tuo corpo ti ringrazierà in futuro per aver inserito il tempo attivo invece di sederti pigramente su un divano.
  • Fare le cose intorno alla casa. È de-ingombrare sulla vostra lista di cose da fare, ma non si può mai sembrano andare in giro ad esso? Ci sono cose da organizzare? Hai voluto apportare alcuni miglioramenti a casa, ma non vuoi assumere una fonte esterna per farli? Ora è il momento!
  • Fare soldi extra. Ok, a volte abbiamo bisogno di soldi per alimentare i nostri sogni. Quindi, invece di lamentarsi dei soldi che non abbiamo ora, perché non fare soldi extra invece di fantasticare sulla vita degli altri in TV? Ci sono così tanti side-hustles che si possono raccogliere, e molti di loro POSSONO essere correlati a cose che ti interessano davvero.
  • Aiutare gli altri e fare il cambiamento. Questo, penso, è il più importante e più gratificante. La gente si lamenta sempre del “mondo in questi giorni” con un leggero scuotimento della testa ma non con l’inclinazione a fare qualcosa al riguardo. Penso che la TV aiuti con quella disposizione di sentirsi come se non ci fosse nulla che si possa fare per avere un impatto. Ma non dobbiamo ignorare il potere dei piccoli cambiamenti. Le cose migliori che abbia mai fatto è cercare di aiutare gli altri, e le ricompense sono state molte volte. Oltre alla gratitudine, c’è la consapevolezza che ci sono molti altri che cercano di avere un impatto anche per un futuro migliore. Uscire e solo fare è meglio che stare a casa e sperare. Quello che ho imparato è che il futuro è positivo, non negativo come i giornalisti vorrebbero farci credere. Allo stesso modo, non sta nelle nostre storie, ma in OGGI. Come possiamo rendere il mondo diverso in modo che domani sia il mondo che vogliamo vedere? Posso garantire che non è seduto a casa e prendendo in ciò che gli altri hanno da dire. E ‘mettendo la’ fuori cio ‘ in cui credi.

Quante ore passi a guardare la TV o Netflix a settimana? Allo stesso modo, quante ore di social media si fa a consumare al giorno? Proprio come budgeting soldi, possiamo anche budget il nostro tempo. Per iniziare a farlo con saggezza, inizia a tenere traccia di dove va il tuo tempo. Si può essere molto sorpreso di quante ore AL GIORNO si dedicano verso i vostri schermi. Spero che questo post si ottiene là fuori e un passo più vicino a vivere la vita che cercate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.