12 Modi per individuare la leadership inefficace

Se avessi solo un centesimo per ogni volta che mi è stato chiesto, ” c’è un semplice test che può determinare rapidamente la capacità di leadership di un dirigente?”La risposta breve è sì, ma tieni presente che semplice e veloce non sono sempre la stessa cosa di efficace. Ci sono una pletora di test diagnostici, profili, valutazioni e valutazioni che offrono intuizioni in capacità di leadership, o una loro mancanza.

Il mio problema con questi sforzi è che sono eccessivamente analitici, molto teorici e soggetti a pregiudizi. Detto questo, sono veloci, facili e relativamente economici. La buona notizia è che c’è un modo migliore. Se vuoi davvero determinare la capacità di leadership di qualcuno, dai loro una certa responsabilità e vedi cosa ne fanno. I leader producono risultati. Non è sempre bello, specialmente nel caso di leader inesperti, ma i buoni leader troveranno un modo per portare a termine il lavoro.

In un precedente post intitolato Looking For Leadership, condivido una serie di preoccupazioni sull’ossessione di corporate America per i test accademici teorici. C’è una sottile abdicazione della responsabilità che si è verificata mentre le razionalizzazioni avvengono attorno ai punteggi del DISCO, o le giustificazioni che circondano una recensione 360 vengono utilizzate per difendere un leader inefficace. La mia domanda è questa: che dire dei test del mondo reale? Se la tua azienda ha difficoltà a identificare i leader o ha una carenza di leader, non hai un problema di test: hai un problema di leadership. Una delle principali responsabilità della leadership è creare leader più e migliori. Credo che sia stato John Maxwell a dire: “non c’è successo senza un successore.”

  1. Povero carattere: un leader che manca di carattere o integrità non sopporterà la prova del tempo. Non importa quanto sia intelligente, affabile, persuasivo o esperto una persona, se sono inclini a razionalizzare un comportamento non etico basato su bisogni attuali o futuri alla fine cadranno preda della propria rovina
  2. Mancanza di prestazioni: Nessuno è perfetto, ma i leader che falliscono costantemente non sono leader, non importa quanto tu desideri che siano. Mentre i risultati passati non sono sempre un certo indicatore di eventi futuri, un track record di successo a lungo termine non dovrebbe essere preso alla leggera. Qualcuno che ha costantemente sperimentato il successo in ruoli di leadership ha una migliore possibilità di successo rispetto a qualcuno che non ha. È importante ricordare che i leader non provati hanno un premio ad alto rischio.
  3. Scarse capacità comunicative: Mostrami un leader con scarse capacità di comunicazione e ti mostrerò qualcuno che sarà di breve durata nella loro posizione. I grandi leader possono comunicare efficacemente tra medium, circoscrizioni e ambienti. Sono ascoltatori attivi, pensatori fluidi e sanno quando chiamarlo su, giù o spento.
  4. Self-Serving Nature: se un leader non capisce il concetto di “servizio al di sopra di sé”, non genererà la fiducia, la fiducia e la lealtà di coloro che guidano. Ogni leader è solo buono come il desiderio della sua squadra di essere guidato da loro. Una sovrabbondanza di ego, orgoglio e arroganza non sono tratti di leadership positivi. Per farla breve; se un leader riceve un voto di sfiducia dai loro subordinati game game over.
  5. One Size Fits All Leadership Style: i grandi leader sono fluidi e flessibili nel loro approccio. Capiscono il potere e la necessità per la leadership contestuale. Gli stili di leadership” My way or the highway ” non giocano bene nel mondo di oggi, si tradurranno in una cultura fratturata e, in definitiva, in un’organizzazione non produttiva. Solo quei leader che possono riconoscere e adattare rapidamente i loro metodi alla situazione in questione avranno successo nel lungo periodo.
  6. Mancanza di attenzione e follow-Through: quei leader che non hanno la concentrazione e l’attenzione ai dettagli necessari per applicare leva e risorse in modo aggressivo e impegnato periranno. I leader che non possiedono un pregiudizio verso l’azione o che non possono adempiere ai loro obblighi non avranno successo. La leadership riguarda le prestazioni Intentions le intenzioni devono essere allineate con i risultati affinché i leader siano efficaci.
  7. Non lungimirante: Nessuna visione equivale a nessuna leadership. I leader soddisfatti dello status quo, o che tendono ad essere più preoccupati per la sopravvivenza che per la crescita, non faranno bene nel lungo periodo. I migliori leader sono focalizzati sul cambiamento e sull’innovazione per mantenere le loro organizzazioni fresche, dinamiche e in crescita. Linea di fondo-i leader che costruiscono un business statico si condannano al fallimento.
  8. Scollegato dal mercato: i leader non in sintonia con le esigenze del mercato falliranno. Come dice il vecchio proverbio, se non ti stai prendendo cura dei tuoi clienti, qualcun altro sarà più che felice di farlo. I leader di successo si concentrano sulla soddisfazione e la fedeltà del cliente. Trovano il modo di coinvolgerli costantemente e incorporarli nelle loro iniziative di innovazione e pianificazione. Se ignori, maltratti o altrimenti non apprezzi la tua base di clienti, i tuoi giorni come leader sono sicuramente numerati.
  9. Non investito: i leader sono pienamente impegnati a investire in quelli che guidano. Essi sostengono la loro squadra, costruire nella loro squadra, mentore e allenatore la loro squadra, e hanno veramente cura per la loro squadra. Un leader non completamente investito nella propria squadra non avrà una squadra, almeno non efficace.
  10. Non responsabile: i veri leader sono responsabili. Non incolpano gli altri, non reclamano credito per il successo della loro squadra, ma accettano sempre la responsabilità per i fallimenti che si verificano sul loro orologio. Soprattutto, i leader sono responsabili nei confronti della loro squadra. Ho sempre detto che i leader non responsabili nei confronti del loro popolo alla fine saranno ritenuti responsabili dal loro popolo.
  11. Non focalizzato: i leader che non sono intenzionali e non sono concentrati, falliranno se stessi e la loro squadra. I leader che mancano di disciplina modelleranno i comportamenti sbagliati e inevitabilmente si diffonderanno troppo sottili. Le organizzazioni sono a maggior rischio quando i leader perdono la loro attenzione.
  12. Mancanza di visione: scarsa visione, visione a tunnel, una visione volubile o una visione inesistente causerà il fallimento dei leader. Il compito di un leader è quello di allineare l’organizzazione intorno a una visione chiara e realizzabile. Questo non può accadere quando il cieco guida il cieco.

La morale di questa storia è che i leader devono essere onesti, avere una comprovata esperienza di successo, essere eccellenti comunicatori, porre l’accento sul servire coloro che guidano, essere fluidi nell’approccio, avere una messa a fuoco laser e un pregiudizio verso l’azione. Se questi tratti non sono posseduti dal tuo attuale team di leadership, o dai tuoi leader emergenti, ti troverai davanti a una strada rocciosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.